fbpx

CALDO ESTIVO: COME FAVORIRE LA CIRCOLAZIONE?

Sotto richiesta ripubblico un articolo che avevo scritto l’anno scorso 🙂

Siamo nel pieno dell’estate (Fiorentina per me). Quest’anno personalmente tengo molto meglio il caldo a livello energetico e pressorio, ma ho accumulato un bel po’ di liquidi nelle gambe! E’ tutto normale ovviamente, specialmente nelle donne, a causa del nostro assetto ormonale.

Il calore eccessivo crea vasodilatazione, provocando un rallentamento della circolazione venosa e linfatica. Il sangue venoso non riesce ad avere la spinta sufficiente per risalire al cuore e ossigenarsi, con conseguente accumulo di liquidi e tossine che ristagnano.

Se si svolge un lavoro in piedi o già si soffre di cattiva circolazione avremo le caviglie gonfie a fine giornata (avete il segno del calzino che stringe?).
Inoltre, gli effetti sono all’ennesima potenza per le donne in gravidanza a causa degli ormoni e dell’aumento di peso che di per se ostacola la circolazione.

L’accumulo di liquidi e di tossine gonfiano le cellule e schiacciano il microcircolo sanguigno e linfatico, il quale non riesce più a drenare. Si crea così un circolo vizioso alla base anche dell’insorgenza della cellulite.

La vasodilatazione dei vasi si ripercuote anche sulla pressione perchè si verifica un rallentamento della circolazione ed una riduzione della volemia (liquidi del sangue). La pressione bassa può provocare una serie di sintomi quali spossatezza, capogiri, affanno, ipersudorazione, nausea.

COSA CI PUO’ ESSERE DI AIUTO?

Prima di pensare a come liberarci di questi liquidi in eccesso, è fondamentale aiutare la circolazione, il sistema linfatico e rafforzare i capillari per prevenire la fuoriuscita di liquidi dai vasi all’esterno.

L’azione combinata di attività fisica adeguata, alimenti funzionali e, in caso, di un’ integrazione mirata può essere molto di sostegno.

Il movimento fisico migliora la circolazione, poiché attiva la muscolatura delle gambe e favorisce il ritorno venoso. Quale? attività aerobica a basso impatto che stimoli la volta plantare (camminata o corsetta blanda, no bicicletta). Meglio non allenarsi nelle ore più calde!

Alcuni alimenti contengono sostanze come bioflavonoidi e vitamina C in grado di rafforzare la parete dei capillari: tra questi i frutti di bosco, kiwi, agrumi…Allo stesso modo altri alimenti peggiorano il quadro come nel caso dell’alcol, i prodotti confezionati e insaccati e formaggi stagionati per il contenuto di sale.
Buona regola è anche aumentare il consumo di alimenti drenanti che ci aiutano ad espellere acqua in eccesso e tossine: sedano, finocchio crudo, rucola, prezzemolo, carciofo crudo, ananas…

In caso di pressione particolarmente bassa, per non rischiare di rallentare ulteriormente il ritorno linfatico e venoso è bene evitare anche frutta secca, cioccolato, semi di chia e spezie…alimenti ipotensivi che in questo caso peggiorerebbero la situazione!

Potrebbe anche interessarti…

MICROBIOTA NEL NEONATO E SALUTE

MICROBIOTA NEL NEONATO E SALUTE

E’ importante prendersi cura del microbiota intestinale del neonato perchè andrà a impattare la salute del bambino nel breve e lungo termine! Cosa è il microbiota intestinale: Il microbiota intestinale è l'insieme di batteri che vivono nell'apparato digerente. Ci sono...

OMEGA 3: Dove, come e perchè!

OMEGA 3: Dove, come e perchè!

In una vecchia box domande, mi avete chiesto di parlare di omega 3. Eccoci qua! Partiamo dal fatto che gli omega 3 sono acidi grassi essenziali perchè non vengono prodotti dal nostro organismo e dobbiamo necessariamente assumerli attraverso la dieta. I principali sono...

ALIMENTAZIONE per favorire il concepimento

ALIMENTAZIONE per favorire il concepimento

A breve inizierò una collaborazione su instagram in cui tratterò i temi di gravidanza e allattamento (seguitemi anche lì!), per cui mi premeva anche parlare del periodo che precede la gestazione. Più che spiegarvi un' alimentazione specifica, voglio illustrarvi quali...

LA MATTINA SEI UNO ZOMBIE?

LA MATTINA SEI UNO ZOMBIE?

Dopo i consigli su come aiutare il riposo notturno tramite l’alimentazione ecco che vi parlo su come cercare di migliorare l’attivazione mattutina!Va da sè che le due questioni sono legate: dormo peggio e la mattina mi sveglio più stanco. Dobbiamo dire però che molto...

BROWNIES PER COLAZIONE

BROWNIES PER COLAZIONE

Ancora storcete il naso quando vi dico che la colazione dovrebbe essere proteica e/o GRASSA. Ma perché dico che il primo pasto della giornata sarebbe meglio così? Ecco alcuni motivi: Sazia di più e più a lungo. Dà più energie. Non alza la glicemia. I grassi buoni...

DORMO MALE! COSA MANGIO?

DORMO MALE! COSA MANGIO?

La scorsa volta vi ho parlato delle conseguenze negative sulla salute di un sonno disturbato o peggio ancora della mancanza di sonno. Oggi vi parlo di come alcuni alimenti sono in grado di migliorare il nostro riposo notturno. Prima di tutto faccio una premessa su...

Perchè non dormire ci fa ammalare?

Perchè non dormire ci fa ammalare?

Riparto con gli approfondimenti finalmente cominciando dall’importanza del sonno. Durante il primo lock down tantissime persone hanno sofferto di insonnia e io per la prima volta nella mia vita ho sperimentato questa condizione. Abbiamo quindi visto e toccato con mano...

FRIGORIFERO – Istruzioni per l’uso

FRIGORIFERO – Istruzioni per l’uso

E’ strumento bistrattato quando si è studenti, ma diventa un alleato fondamentale quando vogliamo imparare a muoverci bene in cucina e soprattutto a ridurre gli sprechi. Ma come funziona e come va organizzato? Qualche consiglio: - Non caricarlo troppo - Tenere i...