fbpx

GRASSO ADDOMINALE

GRASSO ADDOMINALE O VISCERALE

Mi è stato chiesto di parlare di questo argomento ed effettivamente lo trovo di primaria importanza perchè spesso mi risulta difficile fare capire alcuni concetti ai pazienti senza usare termini incomprensibili . Ci provo oggi che ho più tempo di sfruttare la fantasia.

A volte vedo persone che si stupiscono di avere le analisi del sangue poco buone anche se sono a dieta…ma il fatto è che hanno ancora 20-30 kg in più rispetto al peso ideale.

MA come, non basta stare a dieta per rimettere a posto glicemia, colesterolo e trigliceridi?

No, e adesso vi spiego il perchè.

Quando nel nostro corpo è presente grasso viscerale, per intenderci una pancia bella sporgente e non solo 3 cm di ciccette, il nostro corpo perde alcune funzioni che ci mantengono in salute, praticamente “si rompono” dei meccanismi metabolici.

E’ la presenza del grasso stesso il problema.

Il grasso lo abbiamo accumulato perchè abbiamo introdotto troppo cibo rispetto a quello che il nostro corpo riesce a tollerare oppure perchè non ci muoviamo da 10 anni e non siamo più 30enni, si è infilato intorno agli organi, al fegato, nel muscolo….e lì ha cominciato a fare danno!

Il grasso viscerale non è un semplice deposito di calorie, ma rilascia e modula vari ormoni!!!
In particolar succede che a un certo punto le riserve di grasso stroppiano e e cominciano a produrre sostanze pro-infiammatorie. I grassi in eccesso allora si depositano in altri posti come cuore, fegato e muscoli dove rendono questi organi meno bravi a captare lo zucchero del sangue (si instaura insulino resistenza).

Le conseguenze sono diverse:
– aumenta la quantità di zucchero nel sangue
– il fegato che non riesce a captare lo zucchero nel sangue pensa che non ce ne sia e lo produce pure lui; abbiamo ancora più zucchero nel sangue
– i mitocondri (che sono le stufe dei nostri muscoli) si confondono e perdono la capacità di usare i grassi come fonte di energia…abbiamo grasso in eccesso ma non sappiamo usarlo.

Questo ci porta a infiammazione sistemica, che sappiamo essere amica di tutte le patologie (tumori, malattie croniche, malattie degenerative) e a un metabolismo sordo all’insulina. Aumenta il rischio di diabete di tipo 2, aumentano i trigliceridi e il colesterolo…insorge anche steatosi.

Di che pance stiamo parlando?

Nelle donne il valore soglia è fissata per 88 cm di circonferenza intorno alla vita.
Negli uomini, la soglia di allerta è a 102 cm.

La soluzione quindi è tornare a un peso ideale e abbassare la quantità di grasso addominale, in sintesi, indebolire il responsabile. Solo così vedremo le nostre analisi del sangue tornare nei range.
E, sì, per forza, c’è bisogno di muoversi.

Rimarco infine che: ridurre il girovita, riduce preventivamente l’insorgenza del diabete di tipo 2 e riduce il rischio di malattie cardiovascolari e di ictus fino al 50%….vuol dire anche abbassare il rischio di recidive dopo un tumore.

Potrebbe anche interessarti…

MICROBIOTA NEL NEONATO E SALUTE

MICROBIOTA NEL NEONATO E SALUTE

E’ importante prendersi cura del microbiota intestinale del neonato perchè andrà a impattare la salute del bambino nel breve e lungo termine! Cosa è il microbiota intestinale: Il microbiota intestinale è l'insieme di batteri che vivono nell'apparato digerente. Ci sono...

OMEGA 3: Dove, come e perchè!

OMEGA 3: Dove, come e perchè!

In una vecchia box domande, mi avete chiesto di parlare di omega 3. Eccoci qua! Partiamo dal fatto che gli omega 3 sono acidi grassi essenziali perchè non vengono prodotti dal nostro organismo e dobbiamo necessariamente assumerli attraverso la dieta. I principali sono...

ALIMENTAZIONE per favorire il concepimento

ALIMENTAZIONE per favorire il concepimento

A breve inizierò una collaborazione su instagram in cui tratterò i temi di gravidanza e allattamento (seguitemi anche lì!), per cui mi premeva anche parlare del periodo che precede la gestazione. Più che spiegarvi un' alimentazione specifica, voglio illustrarvi quali...

LA MATTINA SEI UNO ZOMBIE?

LA MATTINA SEI UNO ZOMBIE?

Dopo i consigli su come aiutare il riposo notturno tramite l’alimentazione ecco che vi parlo su come cercare di migliorare l’attivazione mattutina!Va da sè che le due questioni sono legate: dormo peggio e la mattina mi sveglio più stanco. Dobbiamo dire però che molto...

BROWNIES PER COLAZIONE

BROWNIES PER COLAZIONE

Ancora storcete il naso quando vi dico che la colazione dovrebbe essere proteica e/o GRASSA. Ma perché dico che il primo pasto della giornata sarebbe meglio così? Ecco alcuni motivi: Sazia di più e più a lungo. Dà più energie. Non alza la glicemia. I grassi buoni...

DORMO MALE! COSA MANGIO?

DORMO MALE! COSA MANGIO?

La scorsa volta vi ho parlato delle conseguenze negative sulla salute di un sonno disturbato o peggio ancora della mancanza di sonno. Oggi vi parlo di come alcuni alimenti sono in grado di migliorare il nostro riposo notturno. Prima di tutto faccio una premessa su...

Perchè non dormire ci fa ammalare?

Perchè non dormire ci fa ammalare?

Riparto con gli approfondimenti finalmente cominciando dall’importanza del sonno. Durante il primo lock down tantissime persone hanno sofferto di insonnia e io per la prima volta nella mia vita ho sperimentato questa condizione. Abbiamo quindi visto e toccato con mano...

FRIGORIFERO – Istruzioni per l’uso

FRIGORIFERO – Istruzioni per l’uso

E’ strumento bistrattato quando si è studenti, ma diventa un alleato fondamentale quando vogliamo imparare a muoverci bene in cucina e soprattutto a ridurre gli sprechi. Ma come funziona e come va organizzato? Qualche consiglio: - Non caricarlo troppo - Tenere i...